Vai al contenuto principale

Il Dottorato Europeo non è un titolo accademico sovra-nazionale, né un titolo concesso da istituzioni internazionali, ma aggiunge valore al titolo di PhD in quanto certifica il posseso di determinati requisiti, come ad esempio la supervisione congiunta, la discussione davanti a una commissione d'esame internazionale, il multilinguismo e la mobilità internazionale. Si ottiene nella forma di un certificato aggiunto al titolo di “Dottore di Ricerca”, a patto che le seguenti caratteristiche siano rispettate:

  • Almeno due referees appartenenti a istituzioni universitarie europee (di paesi diversi da quello in cui la tesi è sostenuta) devono aver valutato la tesi;
  • Almeno uno dei membri della commissione d'esame deve provenire da un'istituzione universitaria europea appartenente a un paese diverso da quello in cui la tesi è sostenuta;
  • Una parte della discussione deve avvenire in una delle lingue ufficiali dell'Unione Europea, diversa dall'italiano;
  • La tesi deve essere stata preparata a seguito di un periodo di ricerca almeno trimestrale in un altro paese europeo;
  • I dottorandi che hanno i requisiti per l'ottenimento della certificazione europea per il loro titolo di dottorato devono far domanda al Collegio dei docenti. Quando chiedono di sostenere l'esame finale, devono specificare la richiesta della certificazione di Doctor Europæus.
Vai a inizio pagina
Sommario