5

Cari Studenti,

il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Perugia (ex Facoltà di Scienze Politiche, istituita, tra le prime in Italia, nel 1927) è uno dei 180 Dipartimenti di eccellenza riconosciuti dal MIUR per il quinquennio 2018-2022 e come tale fruisce di un finanziamento ministeriale finalizzato alla realizzazione di un progetto di sviluppo che si articola in diverse linee di lavoro. Una di queste prevede la riformulazione dei propri corsi di studio e grazie a questo progetto il Dipartimento propone, a partire dall’anno accademico 2019/2020, un’offerta formativa completamente rinnovata, sia per le Lauree Triennali che per le Lauree Magistrali, frutto di un  lavoro di riflessione compiuto dal personale docente, in collaborazione con gli studenti e con varie realtà esterne all’Ateneo (istituzioni locali e internazionali, cooperative sociali, organizzazioni non profit, ecc.).

Il tratto distintivo di questa nuova offerta didattica è il carattere multidisciplinare e interdisciplinare degli studi, quanto mai attuale e utile nella prospettiva dell’inserimento nel mondo del lavoro. La versatilità, la duttilità mentale, la flessibilità nell’utilizzare una pluralità di approcci, l’ampiezza di conoscenze consentite da un processo formativo a cui concorrono, ciascuna con il proprio corpus disciplinare e i propri metodi, materie come quelle storiche, politologiche, sociologiche, giuridiche, economiche, statistiche e linguistiche, sono carte vincenti per muoversi in un mondo del lavoro sempre più complesso e variegato. Questa multidisciplinarietà è infatti sempre più apprezzata da laureati e datori di lavoro in quanto oggi ci si trova ad operare in una società dinamica, aperta e innovativa, fortemente inserita nella dimensione europea e internazionale.

A partire da questo approccio multidisciplinare, i vari corsi disegnano profili ben riconoscibili e coerenti, cha vanno da professionalità più consolidate (ad es. di assistente sociale) ad altre più innovative, sui quali il Dipartimento punta per vincere la scommessa di una formazione solida, radicata nella propria tradizione scientifica e, al tempo stesso, all’altezza dei tempi con i nuovi Corsi magistrali in Politica, Amministrazione e Territorio, Relazioni internazionali, Politiche e servizi sociali, Comunicazione pubblica, digitale e d’impresa. La dimensione internazionale della formazione è oggi ulteriormente esaltata con l’attivazione del curriculum magistrale erogato interamente in lingua inglese in Migration, globalisation and world governance.

Il Direttore del Dipartimento di Scienze Politiche

Prof. Giorgio E. Montanari