Vai al contenuto principale

Martedì 21 e mercoledì 22 luglio al Dipartimento di Scienze Politiche, un totale di dieci studenti hanno partecipato alle prime due sessioni di laurea magistrale in presenza dopo l’emergenza Coronavirus. La discussione delle tesi, nell’Aula 1, è stata possibile verificando la presenza di tutte le condizioni tecniche necessarie per consentire il rispetto delle misure di sicurezza e distanziamento, predisponendo un percorso per differenziare entrata e uscita e garantendo la sanificazione degli ambienti.

laurea presenza1

 

Pochi accompagnatori, massimo 8, solo amici e parenti più stretti. Ingressi scaglionati, mascherine sempre con sé ma l'emozione di concludere il ciclo di studi di fronte ai propri professori, con proclamazione e complimenti dal vivo. "Eravamo pronti a sostenere la discussione online, poi la buona notizia di poter essere qui in sede, con le nostre famiglie", dicono i neo dottori magistrali. "E' tutto un altro sprint, un'emozione fortissima", continuano, tra lacrime e coroncine di alloro.

Un ottimo segnale di ripartenza, un lockdown che finisce con una buona notizia.

laurea presenza2

 

 

Vai a inizio pagina
Sommario